• -5%
IRAN - DALLA SPERANZA ALL'OPPRESSIONE
search
  • IRAN - DALLA SPERANZA ALL'OPPRESSIONE

IRAN - DALLA SPERANZA ALL'OPPRESSIONE

19,00 €
18,05 € Risparmia 5%
Tasse incluse

di Alessandro Canesso,
Accettare alcune rigide regole, abbandonare tutti i pregiudizi e dimenticare tutto cio' che crediamo di sapere sull'Islam e' condizione necessaria e indispensabile per un immediato ambientamento e per un profondo coinvolgimento umano. 

Quantità

100% pagamenti sicuri

di Alessandro Canesso,
Accettare alcune rigide regole, abbandonare tutti i pregiudizi e dimenticare tutto cio' che crediamo di sapere sull'Islam e' condizione necessaria e indispensabile per un immediato ambientamento e per un profondo coinvolgimento umano. Ho fortemente voluto non lasciarmi impaurire e condizionare dai neri chador, dai severi mullah o dall'incessante salmodiare dei muezzin che con le loro preghiere portate dal vento aiutavano a pregare anche chi era indaffarato nelle proprie occupazioni. 
Ho vissuto alcuni momenti di disagio con i giovani, quando ascoltando il loro anelito a quella liberta' che noi occidentali diamo per scontata, mi sentivo impotente e spesso mi ritrovavo a chinare il capo e a non aver piu' parole da dire, conscio del mio privilegio e della loro oppressione. 
Dietro al velo delle giovani ragazze incontravo occhi profondi, sete di conoscenza, desiderio di mettere a frutto i propri talenti, di realizzare i propri sogni, di vivere e di esternare la propria femminilita'. 
E' necessario comunque sfatare alcuni miti su questo grande paese. Gli Iraniani non sono assolutamente bigotti, ottusi e ostili. Si dimostrano invece affabili, cordiali, disponibili, interessati, benevoli, curiosi, ospitali, tolleranti e di buon umore. 
In questo viaggio sono stato letteralmente coccolato, aiutato e condotto per mano. Non ero un occidentale, ero solo una persona da ospitare, conoscere e con cui dialogare. 
15 x 21 cm | 192 pg. | Copertina morbida | Colori | ISBN 9788897039358

chat Commenti (0)
Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.