ANTICHI POPOLI AMERICANI
search
  • ANTICHI POPOLI AMERICANI

ANTICHI POPOLI AMERICANI

25,00 €
Tasse incluse

di Alberto Aiosa,

Messico, Perù e Bolivia e l’Isola di Pasqua, tre viaggi che hanno scoperto antichi popoli autoctoni di alcuni stati americani. Nel Messico i conquistatori spagnoli hanno distrutto la civiltà Azteca con un impero esteso fino al Guatemala...

Quantità

100% secure payments

di Alberto Aiosa,

Messico, Perù e Bolivia e l’Isola di Pasqua, tre viaggi che hanno scoperto antichi popoli autoctoni di alcuni stati americani. Nel Messico i conquistatori spagnoli hanno distrutto la civiltà Azteca con un impero esteso fino al Guatemala. In seguito si scoprì l’esistenza di precedenti popoli mesoamericani spariti, come Olmechi, Toltechi e Zapotechi o in decadenza, come i Maya. Da esse provenivano conoscenze astronomiche e matematiche avanzate, con un calendario solare e una scrittura ideografica raffinata.
Poco più di un secolo dopo, gli Spagnoli, conquistarono l’impero degli Incas in Perù, che aveva dominato popoli diversi assimilando le loro culture millenarie. Solo alla fine del 1800, dagli archivi della corte spagnola e dall’archeologia si scoprì che altri popoli avevano preceduto gli Incas, noti ora con i nomi di Chavin, Tiahuanaco, Chimu, Mochica, Paracas, Nazca.
Anche la piccola Isola di Pasqua sperduta nell’oceano a 4000 km dalle coste cilene con
le sue grandi statue di pietra ha provocato tante ricerche sulle sue origini e sul suo crollo.
Si scopre una storia di deforestazione dopo l’arrivo dei polinesiani, del collasso dell’economia
seguito dalle guerre fra tribù, l’abbattimento delle statue e il ritorno all’antropofagia,
quasi un monito per l’umanità intera che si avvia all’esaurimento di tutte le risorse non rinnovabili della terra.

Preview: https://issuu.com/francorossi1/docs/pagine_da_popoliamericani_tecno1-18

21x29.7 cm | 130 pag. | copertina morbida | Colori | ISBN 9788898416882

chat Commenti (0)
Ancora nessuna recensione da parte degli utenti.